.NEWS

Le prime interfacce degli strumenti digitali di gestione dei dati ambientali da ETT per lo Spoke 3 di RAISE

Spoke 03
Spoke 03
9 Luglio 2024
Le prime interfacce degli strumenti digitali di gestione dei dati ambientali da ETT per lo Spoke 3 di RAISE

Uno degli obiettivi dello Spoke 3 di RAISE è la realizzazione di nuovi strumenti digitali di monitoraggio per gli esperti, che possano consentire una nuova comprensione delle problematiche ambientali, grazie all’integrazione, interpretazione e visualizzazione dei dati misurati dalle nuove tecnologie.

ETT ha presentato, il giorno 14 giugno, durante il seminario di avanzamento dello Spoke 3, presso UniGe, le interfacce della piattaforma di integrazione e visualizzazione dei dati ambientali provenienti da sensori e tecnologie all’avanguardia, secondo l’approccio interdisciplinare dell’ecorobotica, che mette a dialogo varie discipline, come biologia, chimica, ecologia, robotica, informatica, intelligenza artificiale, ma anche user experience research e design. Infatti, il “data management” e la corretta “info visualization”dei dati da parte degli utenti esperti è un aspetto cruciale, sia per la comprensione dei fenomeni, sia per la corretta e tempestiva presa di decisioni.

In particolare, nel seminario, ETT ha presentato i metadati, che consentono di armonizzare i dati ambientali, gli standard internazionali, che permetteranno l’interoperabilità, anche con altri progetti europei, e poi le interfacce e alcune funzioni del prototipo di integrazione dei dati marini e delle coste, che consentiranno invece di visualizzare e interrogare i dati, in tempo reale, ad esempio sul moto ondoso.

Come ha affermato Antonio Novellino, R&D Manager in SmartCity and Sustainability di ETT e Responsabile del Trasferimento Tecnologico dello Spoke 3:
“ETT partecipa attivamente alla gestione del dato, alla normalizzazione e alla restituzione, siamo i gestori del data management. Con le nostre competenze, diamo supporto ai ricercatori per organizzare il flusso dei dati, in modo che, oltre a servire per gli scopi del progetto, possano poi dialogare con altri progetti europei”.

Questo grazie all’utilizzo di standard già in uso a livello europeo, che possano garantire l’interoperabilità con altre piattaforme e lo scambio di dati a livello internazionale.
“Sull’ambiente marino abbiamo già dei risultati estremamente interessanti, si è ad un livello già avanzato. Abbiamo già integrato i dati che vengono dalle nuove tecnologie in un’unica piattaforma, questo è importante perché si può realizzare l’integrazione di dati prevenienti dai vari progetti, quindi ad esempio dati da sensori e telecamere sulle boe, su cui interviene ’intelligenza artificiale, che analizza le immagini acquisite dalle telecamere, per esempio riconoscere delle tipologie di pesci o capire anche se delle specie stanno facendo dei danni (es. cernie sui molluschi). Vengono integrati nella stessa piattaforma altri dati da terra, ottenuti con i radar, consentono di fare una mappatura delle correnti su tutto il Mar Ligure, questo aiuta ad esempio la pianificazione dei percorsi delle imbarcazioni. Questi dati alimentano dei modelli matematici e intelligenza artificiale, e saranno di supporto di chi gestisce le coste o delle attività marittime, per prendere delle decisioni, per migliorare la propria operatività, il tempo di intervento e rispondere alle esigenze della comunità locale”

La piattaforma di ETT sarà “lo zoccolo” informatico e di user interfacce design, per vari progetti. ETT dà quindi un contributo fondamentale perché si occupa della gestione, armonizzazione e normalizzazione dei dati ambientali mettendo al servizio la propria esperienza in ambito europeo trasversalmente in 8 degli 11 progetti dello Spoke 3 di RAISE.

Interfaccia della piattaforma per l’integrazione e la visualizzazione dei dati provenienti dai progetti di RAISE Spoke 3.
Esempio Progetto 1 – Boa MEDA2 (data manager/piattaforma: ETT S.p.A. – data provider: UNIGE DISTAV)

Ecosistema RAISE - Le prime interfacce degli strumenti digitali di gestione dei dati ambientali da ETT per lo spoke 3 di RAISE

Interfaccia della piattaforma per l’integrazione e la visualizzazione dei dati provenienti dai progetti di RAISE Spoke 3.
Esempio Progetto 1 – Telecamera Guard1 (data manager/piattaforma: ETT S.p.A. – data provider: CNR-ISMAR)

Ecosistema RAISE - Le prime interfacce degli strumenti digitali di gestione dei dati ambientali da ETT per lo spoke 3 di RAISE

Interfaccia della piattaforma per l’integrazione e la visualizzazione dei dati provenienti dai progetti di RAISE Spoke 3.
Esempio Progetto 1 – Animazione modello previsionale vento (data manager/piattaforma: ETT S.p.A. – data provider: UNIGE DICCA)

Ecosistema RAISE - Le prime interfacce degli strumenti digitali di gestione dei dati ambientali da ETT per lo spoke 3 di RAISE

Credits immagini: ETT e RAISE
Credits video: ETT e RAISE

Finaziato dall'Unione Europea Ministero dell'Università e della Ricerca Italia Domani Raise